CERCA NEL PORTALE

Al seminario Lectra le tendenze e le tecnologie future per il settore del mobile

Al seminario Lectra le tendenze e le tecnologie future per il settore del mobile

Oltre 90 produttori di mobili imbottiti ed esperti del settore arredamento hanno partecipato al seminario "Stand out from the crowd" organizzato da Lectra, azienda leader nella produzione di soluzioni tecnologiche (software, apparecchiature di taglio automatico e servizi associati) progettate per le aziende che usano tessuti, pelle, tessili tecnici e materiali compositi per fabbricare i propri prodotti.  L’incontro, tenutosi all'International Advanced Technology and Conference Center di Bordeaux-Cestas (Francia), ha permesso ai partecipanti di riflettere su come battere la concorrenza grazie alle innovazioni tecnologiche. I partecipanti hanno esaminato le ultime tendenze di consumo e di design, nonché le tecnologie e i processi necessari per distinguersi da una concorrenza sempre più agguerrita e far fronte a tempi di produzione sempre più incalzanti.  "Questo settore sta subendo l’influenza di quattro grandi tendenze", ha spiegato Edouard Macquin, Direttore Vendite di Lectra. "La generazione Millennials e le loro nuove modalità di consumo, la crescente digitalizzazione delle aziende, la rivoluzione Industria 4.0 e la trasformazione del mercato cinese."   Per sapere quali sfide attendono i produttori la società di ricerca di mercato CSIL ha presentato in anteprima i risultati di un sondaggio condotto a livello mondiale in collaborazione con Lectra.  Dal sondaggio emerge che la maggior parte segnala come difficoltà principale la contrazione dei tempi di consegna, che rende necessario ridefinire l’intera supply chain. L’intensificarsi della concorrenza e il bisogno urgente di differenziarsi sono le altre criticità menzionate, insieme al controllo dei margini e alla scarsità di manodopera specializzata.  Tutti gli elementi fondamentali dell’Industria 4.0 sono già operativi; per arrivare a migliorare l’efficienza delle aziende non resta che ottimizzarli. Lectra include già nella propria proposta di valore i componenti principali della tecnologia 4.0 e punta a integrarli con il 3D, la mobility, l’Internet of Things, il Cloud e le competenze dell’utente.  Le testimonianze dei clienti hanno confermato i progressi della digitalizzazione nell’industria del mobile. B&B Italia, produttore italiano di mobili di alta gamma e cliente di Lectra da vent’anni, "aspira a realizzare prodotti dal design eccellente adottando un approccio industriale", ha annunciato Marco Piantoni, Direttore dello stabilimento. "La componente umana che per noi è essenziale deve essere sostenuta da tecnologie all’avanguardia", ha aggiunto Federico Busnelli, R&S.  Il produttore polacco DFM, che ha da poco automatizzato la produzione con Lectra, spiega l’approccio adottato dall’azienda. "La soddisfazione dei clienti è cruciale per il nostro successo. È a questo scopo che abbiamo investito nelle migliori soluzioni per la sala taglio che possano assicurarci un rendimento a lungo termine. Collaborare con Lectra significa avere accesso alle innovazioni di cui abbiamo bisogno", ha sottolineato Krzysztof Szlachtowicz, CEO DFM.  Grazie ad alcuni workshop, i partecipanti al seminario hanno potuto inoltre esaminare le best practices del settore e condividere la propria esperienza rispetto alla digitalizzazione, in particolare per quanto riguarda lo sviluppo prodotto, la sala taglio pelle e tessuto e la gestione dei processi. Ottimizzare questi aspetti riduce i costi di produzione e consente di risparmiare materiale, mentre una maggior efficienza accelera i tempi di lancio dei prodotti sul mercato.  www.lectra.com

 

Oltre 90 produttori di mobili imbottiti ed esperti del settore arredamento hanno partecipato al seminario "Stand out from the crowd" organizzato da Lectra, azienda leader nella produzione di soluzioni tecnologiche (software, apparecchiature di taglio automatico e servizi associati) progettate per le aziende che usano tessuti, pelle, tessili tecnici e materiali compositi per fabbricare i propri prodotti.  L’incontro, tenutosi all'International Advanced Technology and Conference Center di Bordeaux-Cestas (Francia), ha permesso ai partecipanti di riflettere su come battere la concorrenza grazie alle innovazioni tecnologiche. I partecipanti hanno esaminato le ultime tendenze di consumo e di design, nonché le tecnologie e i processi necessari per distinguersi da una concorrenza sempre più agguerrita e far fronte a tempi di produzione sempre più incalzanti.  "Questo settore sta subendo l’influenza di quattro grandi tendenze", ha spiegato Edouard Macquin, Direttore Vendite di Lectra. "La generazione Millennials e le loro nuove modalità di consumo, la crescente digitalizzazione delle aziende, la rivoluzione Industria 4.0 e la trasformazione del mercato cinese."   Per sapere quali sfide attendono i produttori la società di ricerca di mercato CSIL ha presentato in anteprima i risultati di un sondaggio condotto a livello mondiale in collaborazione con Lectra.  Dal sondaggio emerge che la maggior parte segnala come difficoltà principale la contrazione dei tempi di consegna, che rende necessario ridefinire l’intera supply chain. L’intensificarsi della concorrenza e il bisogno urgente di differenziarsi sono le altre criticità menzionate, insieme al controllo dei margini e alla scarsità di manodopera specializzata.  Tutti gli elementi fondamentali dell’Industria 4.0 sono già operativi; per arrivare a migliorare l’efficienza delle aziende non resta che ottimizzarli. Lectra include già nella propria proposta di valore i componenti principali della tecnologia 4.0 e punta a integrarli con il 3D, la mobility, l’Internet of Things, il Cloud e le competenze dell’utente.  Le testimonianze dei clienti hanno confermato i progressi della digitalizzazione nell’industria del mobile. B&B Italia, produttore italiano di mobili di alta gamma e cliente di Lectra da vent’anni, "aspira a realizzare prodotti dal design eccellente adottando un approccio industriale", ha annunciato Marco Piantoni, Direttore dello stabilimento. "La componente umana che per noi è essenziale deve essere sostenuta da tecnologie all’avanguardia", ha aggiunto Federico Busnelli, R&S.  Il produttore polacco DFM, che ha da poco automatizzato la produzione con Lectra, spiega l’approccio adottato dall’azienda. "La soddisfazione dei clienti è cruciale per il nostro successo. È a questo scopo che abbiamo investito nelle migliori soluzioni per la sala taglio che possano assicurarci un rendimento a lungo termine. Collaborare con Lectra significa avere accesso alle innovazioni di cui abbiamo bisogno", ha sottolineato Krzysztof Szlachtowicz, CEO DFM.  Grazie ad alcuni workshop, i partecipanti al seminario hanno potuto inoltre esaminare le best practices del settore e condividere la propria esperienza rispetto alla digitalizzazione, in particolare per quanto riguarda lo sviluppo prodotto, la sala taglio pelle e tessuto e la gestione dei processi. Ottimizzare questi aspetti riduce i costi di produzione e consente di risparmiare materiale, mentre una maggior efficienza accelera i tempi di lancio dei prodotti sul mercato.  www.lectra.com

 

Tags


Condividi sui social


ARTICOLI CORRELATI