CERCA NEL PORTALE

Ostermann: il bordo per mobili come elemento di caratterizzazione

Un'ampia gamma di soluzioni per progetti creativi

Ostermann:  il bordo per mobili come elemento di caratterizzazione

I bordi per mobili vengono  prevalentemente utilizzati abbinati al colore, al decoro e alla finitura del pannello che devono rifinire. Si possono però impiegare anche come elemento estetico per  caratterizzare un mobile.
Si può mettere in risalto un elemento abbinando un bordo in decoro legno a una superficie in tinta unita o viceversa; lo stacco della continuità cromatica contribuisce ad alleggerire l'aspetto del mobile e a donargli carattere. 
Chi invece preferisce contrasti meno marcati, può provare a combinare i decori fantasia monocromatici, come ad esempio i bordi ABS extralucidi Esprit black, Linen o Serpentin Blanc, con superfici extralucide bianche, grigie o nere. In questo modo si conferisce al mobile un tocco personale.
I bordi in alluminio sono versatili e si adattano bene sia ai pannelli in tinta unita sia ai decorativi legno. Nei mobili da cucina formano un complemento raffinato degli elementi in metallo di elettrodomestici da incasso, lavelli o rubinetteria. La loro peculiare resistenza agli urti e all'abrasione li rende bordi ideali per mobili destinati a durare nel tempo. Per il rivestimento degli zoccoli, in alternativa all'utilizzo di un colore in tinta, può essere utilizzato un bordo alto in ABS con pellicola di vero alluminio. 
Altra soluzione per i designer sono i bordi acrilici 3D  che regalano un effetto tridimensionale, grazie al decoro stampato sul retro che traspare attraverso lo strato di acrilico superiore. Applicando un bordo acrilico 3D da 1 mm ad un pannello di colore diverso, anche con una normale bordatrice, si ottiene inoltre una fuga quasi del tutto invisibile. 
Ed infine esistono degli appositi bordi acrilici 3D, come lo Stripe bianco-inox LED extralucido o il Lines bianco-nero LED extralucido, che possono essere retroilluminati da strisce LED. Basta eseguire una fresata per l'alloggiamento del LED nella parte del pannello retrostante il bordo e poi procedere alla normale applicazione del bordo (facendo solo attenzione a non rivestire con colla la parte centrale di esso). All´attivazione del LED la luce penetra attraverso le aree trasparenti del bordo conferendo al mobile un'atmosfera suggestiva.

Tags


Condividi sui social


ARTICOLI CORRELATI