CERCA NEL PORTALE

Business Forum Italia-Cina

Il settore legno-arredo con il premier Renzi in Cina riscuote una grande successo

Business Forum Italia-Cina

L'11 giugno scorso  si è tenuto a Pechino l’incontro tra il premier Matteo Renzi ed il premier cinese Li Keqiang. In questa occasione si è svolto il primo Business Forum Italia-Cina. La cornice è il più prestigioso palazzo istituzionale della capitale: la Casa del Popolo. L’aula è gremita dai rappresentanti delle istituzioni dei rispettivi paesi, dai giornalisti, dalle delegazioni invitate e dai principali esponenti del mondo economico cinese. Fra gli italiani presenti: Andrea Guerra Amministratore Delegato di Luxottica, Riccardo Monti presidente ICE, Daniel Kraus Vice Direttore Generale di Confindustria, il Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi, Luisa Ferrarini Presidente di Assica e Vice Presidente di Confindustria, Federico Ghizzoni Amministratore Delegato di Unicredit. Il presidente di FederlegnoArredo, Roberto Snaidero,  interviene in quanto testimone dell’Italian Life Style. L’introduzione al discorso è preceduta dalla visione del video "Casa Anima Design" che ha riempito la sala di grande attenzione suscitando un grande applauso.  Nel corso del pomeriggio il video verrà ritrasmesso per ben 3 volte. A seguire il presidente Snaidero inizia il suo breve intervento. Un discorso a braccio che raccoglie tanti consensi anche in un Paese in cui la cultura è completamente diversa da quella occidentale. Eppure la bellezza del made in Italy e la passione dei nostri imprenditori riesce a suscitare uno stupore grandioso anche in Cina. Vengono poi firmati i primi accordi tra FederlegnoArredo ed alcuni partner locali tra cui Vanke, la più grande real estate company del mondo, tre aziende major della GDO arredamento in Cina ed alcune associazioni locali. FederlegnoArredo  si conferma non solo cuore della filiera italiana del legno-arredo a sostegno dello sviluppo delle imprese italiane, ma dimostra la capacità di guardare  al futuro con la certezza che questo patrimonio contribuirà ancora alla crescita del nostro Paese. Si aprono nuove possibilità di affari concreti a partire dalla collaborazione con Vanke, Easy Home e Maccaline. 

Tags


Condividi sui social


ARTICOLI CORRELATI