CERCA NEL PORTALE

I Saloni WorldWide Moscow 2017 vincono la sfida del mercato russo

Tra i Paesi emergenti, la Russia è il principale mercato per l'arredamento italiano

I Saloni WorldWide Moscow 2017 vincono la sfida del mercato russo

La tredicesima edizione dei Saloni WorldWide Moscow, che si è svolta dall'11 al 14 ottobre scorsi al quartiere espositivo Crocus Expo di Mosca, si è riconfermata la più importante manifestazione sul territorio russo dedicata all’arredo e al complemento di qualità. 32.490 le presenze nei quattro giorni della manifestazione, di cui 18.269 operatori (+9,3% rispetto al 2016).
“Chiudiamo questa tredicesima edizione dei Saloni WorldWide Moscow con grande soddisfazione e voglia di dare seguito agli interessanti contatti che si sono attivati in questi giorni” - ha dichiarato Claudio Luti, Presidente del Salone del Mobile. “È stata un’edizione molto positiva che ha segnato un evidente cambio di passo sia in termini di qualità sia in termini numerici: importante, infatti, è stata l’affluenza di operatori specializzati, architetti e rivenditori non solo da Mosca ma da tutte le Regioni. Di grande competenza e professionalità i profili dei visitatori che hanno popolato i due padiglioni della fiera e che hanno creato occasioni di scambio commerciale con gli espositori. Ora si tratta di capitalizzare quest’opportunità e lavorare per far crescere sempre più il prestigio della manifestazione portando a Mosca il meglio del design che il Salone del Mobile sa rappresentare a Milano e coinvolgendo il maggior numero possibile di marchi di riferimento di gamma alta. Da subito lavoreremo per rendere questo appuntamento ancora più attrattivo e reale opportunità di business per le aziende.”


L'arredo italiano e il mercato russo

 

Tra i Paesi emergenti, la Russia resta il principale mercato per il settore arredamento italiano e si stima che nei prossimi sei anni manterrà il primato degli acquisti per importazioni di arredo BBF (Belli e Ben Fatti) dall’Italia. Nel 2016, l’Italia si riconferma il secondo fornitore di arredo per la Russia con una quota di mercato del 24%, preceduta solo dalla Cina (36%).
 Il pubblico russo guarda, infatti, con estremo favore al prodotto italiano: il "Made in Italy" è sinonimo di qualità e rappresenta uno status symbol per i cittadini appartenenti al ceto medio.
Nel 2016, le esportazioni italiane del Macrosistema Arredamento e Illuminazione verso la Russia hanno toccato i 506,61 milioni di euro e la Russia ha rappresentato il settimo mercato, preceduta da Francia, Germania, Regno Unito, Stati Uniti, Svizzera e Spagna.
I dati disponibili sulle esportazioni italiane del Macrosistema Arredamento e Illuminazione verso la Russia per i primi sei mesi del 2017 registrano un risultato per l’Italia non più negativo (+0,2% pari a 226,69 milioni di euro) e fanno crescere ottimismo per una tendenza che possa consolidarsi nei mesi successivi.
La principale categoria merceologica del Macrosistema Arredamento e Illuminazione esportata in Russia in termini di valori delle vendite è quella degli Altri Mobili (33,24 milioni di euro), seguita da Sistema Illuminazione (21,46 milioni di euro) e Imbottiti (21,22 milioni di euro). I comparti con gli andamenti migliori nei primi 5 mesi del 2017 sono i Materassi (+48%), i Complementi d’Arredo (+17%), gli Imbottiti (+10%) e gli Uffici (+7%).

Tags

Condividi sui social


ARTICOLI CORRELATI
L'arredo italiano e il mercato cinese 10116

La seconda edizione del Salone del Mobile.Milano Shanghai, si inaugura il 23 novembre al SEC, Shanghai Exhibition Center, e vede la partecipazione di 109 brand italiani a rappresentare l’eccellenza della creatività e del design Made in Italy.

La Fantoni ottiene il primo Certificato Made in Italy 10214

Nei giorni scorsi è stato ufficialmente consegnato alla Fantoni di Osoppo il primo marchio di origine italiana del mobile per la collezione di scrivanie per ufficio “Woods”.

Denominazione di origine italiana dei mobili: una risposta significativa da parte delle aziende 10278

A un anno dal lancio della nuova certificazione Catas-Cosmob, sei le produzioni certificate, firmate da alcune delle megliori aziende del “made in Italy”.

Salone del Mobile: qualità e innovazione 176

Qualità e innovazione, oltre a importanti eventi collaterali e una completa e ampia offerta merceologica sono gli ingredienti che contribuiscono a rendere il Salone l’evento da non perdere

Linak al Salone del Mobile  589

Linak per il secondo anno consecutivo sarà presente al Salone del Mobile di Milano, presso il Danish LIVINGroom. Una presenza che vuole sottolineare l’importanza di regolare l’altezza dei piani di lavoro