Le biennali 33.BI-MU e Xylexpo insieme a FieraMilano-Rho a ottobre 2022

Un nuovo, grande progetto espositivo dedicato alle tecnologie per la manifattura

33.BI-MU e Xylexpo

Condividi sui social

Grazie alla partnership tra BI-MU e Xylexpo, le due manifestazioni biennali, organizzate rispettivamente da Ucimu-Sistemi per produrre, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione, e da Acimall, l’associazione dei costruttori di macchine per la lavorazione del legno, avrà luogo a FieraMilano-Rho dal 12 al 15 ottobre 2022 un nuovo progetto espositivo dedicato alle tecnologie per la manifattura.
Le due fiere, eventi di riferimento internazionale nei rispettivi settori, uniscono quindi le forze e disegnano uno scenario nuovo all’interno del quale gli operatori potranno incontrare competenze, soluzioni, idee diverse per un unico obiettivo: produrre in modo sempre più sostenibile ed efficiente, secondo i principi di “Industria 4.0”.


Due eventi distinti, ma assolutamente complementari


Le fiere 33.BI-MU, biennale della macchina utensile, robotica e automazione, additive manufacturing, tecnologie digitali e ausiliarie, e Xylexpo, biennale delle tecnologie per la lavorazione del legno e dei componenti per l’industria del mobile, si proporranno come eventi distinti, ma assolutamente complementari, valorizzando le proprie specificità e mettendo in comune  ogni possibile sinergia.
Questa collaborazione permetterà da un lato agli espositori di ampliare la platea dei potenziali visitatori (l’ingresso al quartiere fieristico permetterà l’accesso a entrambi gli eventi), dall’altro offrirà ai visitatori dei settori dell’arredo, del design, degli impianti industriali, delle macchine per la lavorazione dell’alluminio, dei compositi e dei materiali di ultima generazione, interessati a entrambe le rassegne, di ottimizzare la propria presenza a Milano.
Oltre all'ampia offerta tecnologica, i visitatori avranno a disposizione un ricco programma di iniziative collaterali, approfondimenti su temi tecnici, tecnologici ed economici comuni ai due settori che saranno proposti attraverso presentazioni, seminari e conferenze.
“Questo progetto – ha dichiarato Barbara Colombo, presidente Ucimu-Sistemi per produrre – è molto più che la somma di due eventi fieristici storici e affermati. Crediamo, infatti, che l’avvicinamento di BI-MU e Xylexpo permetterà all’industria rappresentata nelle due esposizioni di esprimere al meglio tutti i suoi contenuti e le sue potenzialità”.
Anche Luigi De Vito, presidente di Acimall, ritiene che “dalla collaborazione fra Xylexpo e BI-MU non potrà che nascere una piattaforma innovativa che porrà l’accento sulle “alte tecnologie” e le tante, proficue interazioni che possono generare, offrendo a operatori, espositori, istituzioni e stakeholder un evento esperienziale coinvolgente e di successo”.

 


TAGS


Condividi sui social

Articoli correlati