Salone del Mobile.Milano rinviato a giugno 2020

La manifestazione si svolgerà dal 16 al 21 giugno alla Fiera Milano Rho

salone del mobile milano 2020

Condividi sui social

Il Consiglio di Amministrazione di Federlegno Arredo Eventi si è riunito il 25 febbraio in seduta straordinaria e, al termine di una lunga riunione, ha preso una sofferta, ma inevitabile decisione: posticipare l’edizione del Salone del Mobile Milano a giugno, dal 16 al 21.
Lo spostamento della data della settimana del design milanese, evento simbolo del made in italy e della creatività italiana, è stato determinato dal perdurare dell'emergenza sanitaria. Lo svolgimento del Salone del Mobile Milano nella data prevista dal 21 al 26 aprile avrebbe condizionato molto le presenze straniere di espositori e visitatori e avrebbe compromesso l'esito della manifestazione.
L’annullamento avrebbe creato un danno di notevole entità, si stima intorno ai 120 milioni di euro, per cui si è optato per il rinvio.

 

 

Salone del Mobile Milano: il rinvio una prova di responsabilità


Come si legge nel comunicato stampa “la conferma della Manifestazione – fortemente appoggiata dal sindaco di Milano Giuseppe Sala – consente alle imprese, chiamate a un’importante prova di responsabilità, di presentare il proprio lavoro già finalizzato al pubblico internazionale che attende l’appuntamento annuale con il Salone del Mobile Milano quale punto di riferimento della creatività e del design”.
“Milano deve andare avanti e non deve diffondersi il virus della sfiducia”, dice in un video il sindaco Beppe Sala affiancato dal presidente del Salone del Mobile Claudio Luti e dal presidente di FederlegnoArredo Emanuele Orsini. Il Sindaco ha inoltre invitato tutti a un senso di responsabilità, comprese le istituzioni dal momento che il settore ha una valenza strategica nell'economia nazionale.

 


TAGS


Condividi sui social

Articoli correlati