Catas ottiene il riconoscimento Customer Satisfaction Audit di Cerved

Dall'indagine emerge un elevato grado di soddisfazione dei clienti

Catas ottiene il riconoscimento Customer Satisfaction Audit di Cerved

Condividi sui social

Catas, il più importante laboratorio europeo per i test e la ricerca nel settore legno-arredo, ha ottenuto l'importante riconoscimento “Customer Satisfaction Audit ” da parte del Cerved di Milano, l'autorevole agenzia di valutazione delle performance economiche e organizzative delle aziende.
Il risultato del lavoro di indagine  effettuato da Cerved ha constatato che il 98% dei clienti italiani e addirittura il 100% di quelli stranieri è soddisfatto dei servizi di Catas.
Il lavoro di ricerca, svolto nei primi mesi del 2019 si è basato su interviste a aziende clienti di  Catas coinvolgendo un campione estremamente significativo: ben 350 aziende sia italiane, oltre 250, che straniere, più di un centinaio.
L'iniziativa rientra nelle attività legate alla ricorrenza dei cinquant'anni di Catas, ricorrenza che non vuole limitarsi a un momento di celebrazioni e festeggiamenti, ma che vuole essere anche un'occasione per fare il punto sul proprio operato e per conoscere meglio i rapporti con i propri clienti.
Dall'analisi del Cerved appare chiaro che le aziende intervistate si sono sentite veramente partecipi di questa iniziativa. I dati più positivi, con oltre il 99% di soddisfazione, riguardano l’ambito della relazione con il laboratorio: i clienti infatti hanno espresso grande soddisfazione per la professionalità e disponibilità dei tecnici.
Gli ottimi risultati ottenuti dall’indagine hanno dunque permesso a Catas di ricevere il riconoscimento Csa (Customer Satisfaction Audit) per aver dimostrato di essere un’azienda estremamente attenta ai propri clienti.
“Un risultato che ci conforta per l’attenzione che cerchiamo di dedicare quotidianamente alle aziende che si rivolgono a noi”, ha commentato il presidente di Catas, Bernardino Ceccarelli. “Il quadro emerso dal pregevole lavoro di Cerved non è solo motivo di grande soddisfazione, ma ci offre anche alcuni interessanti spunti di riflessione che ci stimolano a fare ancora meglio: certamente il modo migliore per festeggiare il nostro cinquantesimo dalla fondazione”.

 


TAGS


Condividi sui social

Articoli correlati