Catas Point a Pesaro: il laboratorio apre una sede nel cuore del distretto del mobile marchigiano

Punto di riferimento per le realtà produttive di un altro grande polo dell'arredo italiano

Catas Point Pesaro

Condividi sui social

Catas, il più importante laboratorio europeo di prove per il settore legno-arredo, ha inaugurato a Pesaro il primo “Catas Point”, punto di riferimento per tutte le realtà coinvolte nel mondo del legno-arredo, in uno dei distretti di maggior rilevanza nella produzione nazionale di mobili quale quello delle Marche e regioni limitrofe.
Obiettivo di Catas è quello di stare più vicino alle imprese che operano in quella regione e in quelle vicine, offrendosi come punto di riferimento per rendere più “comodo” ricorrere all'esperienza e competenza del laboratorio.
A cinquan'anni dalla sua nascita in Friuli Venezia Giulia e a venticinque dall'apertura della sede a Lissone in Brianza, il laboratorio arriva dunque in un altro grande polo dell'arredo italiano che vede la presenza di numerosi marchi che contribuiscono a tenere alto in tutto il mondo l'immagine del Made in Italy.
Come ha spiegato Franco Bulian, direttore di Catas, questa scelta è stata resa possibile dalla partnership iniziata nel 2020 con Manifaktura, una nuova realtà fondata a Pesaro da Francesco Balducci e Alessandra Cecchini, innovation manager che vantano una lunghissima esperienza nazionale e internazionale nel settore arredo. “La loro competenza, la loro esperienza e la loro vicinanza a tante imprese con le quali collaboriamo da molti anni – ha concluso Bulian - ci permetteranno di essere ancora più efficaci, oltre a consentirci di cogliere nuove opportunità e di mettere le nostre competenze a disposizione di tutti coloro che possono averne bisogno”.

 

Catas Point a Pesaro: numerosi i servizi offerti in catalogo


Molti i servizi che il Catas Point  Pesaro avrà in catalogo: dalle prove di laboratorio alla consulenza in materia di norme tecniche, dalle prestigiose certificazioni di prodotto “Catas Quality Award” e “Made in Italy by Catas” ai sempre più richiesti test sulle emissioni. Dai prodotti vernicianti ai parchi gioco, passando dalle prove di reazione al fuoco; dalle opportunità di alta formazione per il personale aziendale e l’organizzazione di eventi e incontri tecnici alle verifiche e dichiarazioni di conformità in tema di “Cam-Arredi”; dalle indagini sulle difettosità dei prodotti fino al “Risk Assessment” di arredi anche elettrificati o alla ricerca applicata su prodotti e materiali in fase di sviluppo.
Alessandra Cecchini e Francesco Balducci di Manifaktura2020 si dicono orgogliosi di collaborare  in modo ancora più forte e diretto con una realtà come Catas. “La nostra esperienza nel mondo della certificazione e della consulenza aziendale – hanno aggiunto - ci ha permesso di conoscere molto bene la realtà dei diversi distretti del mobile e dell’arredo delle Marche e delle regioni vicine. Siamo certi che il poter offrire a questo ricco tessuto industriale l’opportunità di accedere in modo diretto, attraverso il “Catas Point” di Pesaro, ai servizi di assoluta eccellenza che Catas propone, potrà creare nuove occasioni di confronto e di crescita”.

 


TAGS


Condividi sui social

Articoli correlati