Cuscinetti in plastica: i vincitori del concorso Manus di Igus

Premiate le applicazioni originali e innovative che utilizzano cuscinetti in plastica

I vincitori del decimo concorso manus di igus

Condividi sui social

Igus, produttore tedesco di componenti in materiale plastico per la movimentazione industriale, ha proclamato i vincitori della decima edizione del Manus Award, il concorso biennale che premia le applicazioni più originali e innovative che utilizzano cuscinetti in plastica.
Igus infatti sviluppa e produce questi cuscinetti in polimero ad alte prestazioni esenti da lubrificazione che migliorano la tecnologia e riducono i costi ovunque ci siano parti in movimento.

 

I vincitori: quattro progetti innovativi


I cuscinetti in plastica svolgono un ruolo fondamentale all'interno della macchina sulla quale sono installati: sono resistenti, leggeri ed economici, funzionano a secco e sono esenti da manutenzione. Quest'anno il concorso indetto da Igus ha visto la partecipazione di ben 582 concorrenti da 41 paesi. La giuria, composta da professionisti provenienti dal mondo della ricerca e dell'industria, ha selezionato quattro diversi concorrenti, quattro progetti innovativi, distintisi per l'utilizzo di cuscinetti in polimero esenti da lubrificazione.
Il veicolo cingolato PowerBully della Kässbohrer Geländefahrzeug AG si è aggiudicato il trofeo manus d'oro e un premio di 5000 euro. L'argento è andato ad uno speciale cuneo di abbattimento radiocomandato a batteria. A vincere il bronzo è stato un sistema frangisole che funziona grazie a una lega a memoria di forma.
Quest'anno, per la prima volta, era prevista l'assegnazione di un "manus green", un premio  riservato ai candidati che utilizzavano cuscinetti in plastica per progetti particolarmente sostenibili. Il premio è stato assegnato ad un cestino intelligente a energia solare prodotto in Finlandia.

 


TAGS


Condividi sui social

Articoli correlati