Top cucina in pietra sinterizzata Lapitec® con lavello integrato Orion

Lapitec e Vimar danno vita al piano cucina in pietra sinterizzata con domotica integrata

Top cucina in pietra sinterizzata Lapitec® con lavello integrato Orion

Condividi sui social

Lapitec continua il suo processo di ricerca e sviluppo applicativa della pietra sinterizzata a tutta massa e ha proposto al Sicam una serie di novità high tech che andranno a innovare l’approccio di questo materiale nel mondo della cucina.
Fino ad oggi infatti il Lapitec® è stato utilizzato soprattutto come materiale per il piano di lavoro. La sua funzionalità tecnica ed estetica, la disponibilità di finiture e nuances, ne hanno decretato il successo fra i produttori di cucine in Italia e all'estero. L'estrema lavorabilità del materiale, disponibile in grandi lastre a tutta massa e con spessori calibrati, ha permesso di utilizzarlo anche per ante, ripiani, offrendo a designer e progettisti ampie possibilità creative con tagli particolari, con coste e lavorazioni difficili.

 

Lapitec e Vimar insieme per il piano cucina total touch


Al Sicam l'azienda veneta, in collaborazione con Vimar, ha voluto presentare in esclusiva un top cucina in Lapitec completamente touch. Più precisamente sono state esposte tre differenti tipologie di applicazione della tecnologia sviluppata da Vimar: due su piano cucina orizzontale, mentre la terza sull’alzatina. Grazie a questa partnership è possibile interfacciare il piano con l’impianto domotico di casa assegnando ai controlli touch specifiche funzionalità: basta sfiorare la superficie per attivare o disattivare luci, tapparelle o qualsiasi altro dispositivo elettronico connesso con la cucina.
Dal punto di vista estetico, questa novità high tech permette di ottenere un effetto minimal in cucina, con superfici completamente piatte e pulite, senza placchette e interruttori, in grado di esaltare le grandi dimensioni delle lastre di Lapitec. 
Altra novità proposta dall'azienda è Orion, un lavello integrato al piano di lavoro in Lapitec® già disponibile in due varianti: 70x40 e 50x40 cm. che conferisce alla cucina un effetto di assoluta continuità estetica e stilistica, con fughe e incollaggi semi invisibili. L’approccio minimal è quindi il concept che unisce idealmente tutta la cucina Lapitec, mettendo sapientemente in relazione innovazioni digitali e ricerca estetica, design e innovazione.

 

Lapitec: lastre in pietra sinterizzata


Lapitec® è una pietra sinterizzata innovativa, a “tutta massa”, formata in grandi lastre, che coniuga il pregio estetico alle grandi dimensioni ed elevatissime proprietà fisico meccaniche. Lapitec® è la superficie in pietra sinterizzata dal formato più grande disponibile sul mercato. Viene prodotta in lastre negli spessori calibrati a 12, 20 o 30 mm. Gli spessori 12 e 20 mm garantiscono una dimensione della lastra di 3365x1500 mm (5.05mq), mentre il 30 mm garantisce una dimensione della lastra di 1460x3365 mm (4.91mq).
Essendo un materiale a “tutta massa” e facile da lavorare, può essere utilizzato per un’infinità di applicazioni: dai rivestimenti di pareti interne ed esterne alle pavimentazioni, dai piani cucine alle facciate ventilate.
La superficie Lapitec® è totalmente priva di porosità, non assorbe, non si macchia, è resistente a batteri e muffe. Viene prodotta inoltre nel rispetto dell’ambiente e del consumatore, poiché è assente da resine, non contiene derivati del petrolio, è antibatterica ed è completamente inerte.


TAGS


Condividi sui social

Articoli correlati