CERCA NEL PORTALE

La nuova collezione HI-MACS® Concrete di LG Hausys

Il fascino del cemento in cinque tonalità di grigio

La nuova collezione HI-MACS® Concrete di LG Hausys

Secondo le ultime tendenze viste al Salone del Mobile 2018 sempre più apprezzate sono le finiture che si ispirano all'architettura industriale come ad esempio il cemento, finitura in grado di conferire personalità agli ambienti grazie alla sua texture unica.
Proprio per rispondere a queste esigenze LG Hausys presenta come novità 2018  la nuova collezione HI-MACS® Concrete proponendo questa finitura speciale reintepretata in modo innovativo.
HI-MACS® ha infatti abbinato il fascino del cemento ai vantaggi della più recente generazione dei materiali solid surface: la termoformabilità di questo materiale perfettamente compatto ne facilita la riparazione e la manutenzione e permette di creare forme ricurve dalle superfici perfettamente omogenee. La ruvidezza del cemento è così proposta su una superficie priva di pori, igienica e facile da pulire.  Disponibile in cinque tonalità di grigio ispirate all’architettura industriale moderna, la collezione si presta a qualsiasi tipo di applicazione, sia nell'interior design sia nel product design: cucine e bagni, mensole, lavabi, ecc. HI-MACS® è composto da materiale acrilico, minerali e pigmenti naturali che si combinano per creare una superficie liscia, non porosa, termoformabile e senza giunzioni visibili.

 

La Collezione Marmo si arricchisce di nove tonalità


La Collezione Marmo HI-MACS® si arricchisce nel 2018 di nove tonalità, che rispondono alle attuali tendenze e forniscono un’alternativa raffinata alle finiture monocolore. I nuovi colori partono dal white-in-white e attraversano tutte le tonalità del grigio, per arrivare a raffinate tonalità antracite, bruno e sabbia. Le tonalità della collezione Marmo conservano sempre le caratteristiche tecniche e strutturali degli altri colori HI-MACS®, ma sono rese uniche dalle venature e dalle irregolarità tipiche del marmo, riprodotte in modo assolutamente fedele. Grazie alle proprietà della pietra acrilica, poi, gli elementi possono essere uniti senza mostrare  i segni di giunzione, dando così l’impressione che il risultato sia ricavato da un unico grande blocco di marmo.

 

Tags

Condividi sui social


ARTICOLI CORRELATI