CERCA NEL PORTALE

Il gruppo cinese Haier acquisisce Candy per 475 milioni di euro

Obiettivo, espandere la propria leadership nel settore degli elettrodomestici

Il gruppo cinese Haier acquisisce Candy per 475 milioni di euro

Il gruppo cinese Qingdao Haier Co., quotato alla Borsa di Shanghai e considerato uno dei maggiori produttori mondiali di elettrodomestici, ha acquisito per 475 milioni di euro la Candy SpA, lo storico marchio di elettrodomestici della famiglia Fumagalli, tra i leader Europei nel mercato dei piccoli e grandi elettrodomestici free standing e da incasso. Un altro marchio del Made in Italy passa così in mani estere anche se nulla faceva presagire questo passaggio.
Il Gruppo Candy infatti, che aveva chiuso il 2017 a 1.148 milioni di Euro, con un’ulteriore crescita del 14%, a maggio presentava un piano industriale 2017-2019 che prevedeva 105 milioni di investimenti proprio per continuare a sostenere l’innovazione e la crescita del Gruppo, oltre ad ulteriori investimenti specificatamente dedicati al marketing e alla comunicazione.
Ora, secondo l’accordo, Haier investirà in Candy per aumentarne la competitività in Europa e a livello globale con l'obiettivo di espandere la propria leadership nel settore degli elettrodomestici intelligenti in Europa e fornire prodotti e servizi di alta qualità agli utenti europei e globali.
Questo investimento segna infatti una tappa importante nella strategia globale di sviluppo di Haier che ha costantemente rivolto il suo impegno a innovare nello sviluppo strategico, nello sviluppo del marchio, nel modello di business, nella Ricerca e Sviluppo e nella manifattura intelligente, oltre che nell’espansione domestica e internazionale. Qingdao Haier, che fa parte della classifica Fortune 500, possiede sei marchi globali, Haier, GE Appliances, Fisher & Paykel, AQUA, Casarte e Leader.
Dopo il perfezionamento dell’operazione, Haier stabilirà  il proprio quartiere generale europeo a Brugherio, dove ora si trovano gli headquarters di Candy.

 

Qingdao Haier e Candy Group: una cooperazione strategica


Qingdao Haier e Candy Group sono altamente complementari in termini di portafoglio di prodotti, marchi e di catena di approvvigionamento. Questa combinazione migliorerà ulteriormente la competitività di entrambe le parti nei mercati europei e globali soddisfando al meglio la richiesta da parte dei clienti di avere prodotti personalizzati.  L'investimento da parte di Qingdao Haier  in Candy dimostra la dedizione del gruppo cinese verso il mercato europeo e mondiale. Al completamento dell'accordo, i marchi principali di Haier, inclusi Candy/Hoover/Rosières, continueranno a produrre sinergie a livello globale e a promuovere l'innovazione di Haier insieme al progresso del mercato degli elettrodomestici europeo e mondiale.
Liang Haishan, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Qingdao Haier Co., Ltd. ha dichiarato: "Riteniamo che questa operazione segni l'inizio di una cooperazione strategica di successo tra Haier e Candy Group, che non solo stimolerà il potenziale del mercato degli elettrodomestici intelligenti, ma ispirerà anche il settore a mantenersi all’avanguardia per migliorare l'esperienza del cliente”.
Da parte loro Beppe e Aldo Fumagalli hanno dichiarato: "Siamo felici di entrare in Haier. Qingdao Haier e Candy Group condividono la stessa visione, che è quella di continuare a migliorare la qualità della vita delle famiglie. Crediamo che la capacità di innovazione, tecnologia e design unite allo stile italiano di Candy si integreranno perfettamente con il modello operativo di Qingdao Haier. Insieme soddisferemo meglio le crescenti richieste di prodotti più personalizzati e renderemo migliore e più semplice la vita delle persone ".
J.P. Morgan ha assistito Qingdao Haier in qualità di unico advisor finanziario internazionale, mentre Goldman Sachs International ha assistito Candy in qualità di advisor finanziario.

 

Tags


Condividi sui social


ARTICOLI CORRELATI