Il sistema di collegamento a secco Lock di Abet Laminati

Una tecnologia innovativa per realizzare facilmente elementi d'arredo

Il sistema di collegamento a secco Lock di Abet Laminati

Condividi sui social

Abet Laminati ha presentato al Sicam di Pordenone un'interessante novità: Lock. Si tratta di un innovativo sistema di collegamento a secco dello Stratificato HPL per assemblare facilmente i pannelli e realizzare in questo modo mobili in laminato, che usano la tecnologia Threespine® della svedese Välinge.
Lock è certamente una grande novità per l’industria dell’arredamento che può così contare su un materiale resistente e solido come lo Stratificato HPL, disponibile in tutte le possibili varianti presenti nella vasta gamma di decorativi e finiture Abet Laminati, inclusa la stampa digitale che permette un alto grado di personalizzazione. Con un semplice click, il sistema Lock permette di realizzare elementi di arredo perfettamente stabili e robusti, senza più bisogno di viti o attrezzi di montaggio.

 

Alcune realizzazioni con la tecnologia Lock


Allo stand erano esposte diverse realizzazioni che si avvalgono della tecnologia Lock, proposte sia con i decorativi della collezione Colours, in diverse varianti cromatiche, sia con i decori della collezione Serigrafia 2008 firmata da Paola Navone. Nell’anno in cui si celebrano i 100 anni dalla nascita di Ettore Sottsass, non potevano mancare i pattern che il grande artista-designer ha disegnato per Abet Laminati tra gli anni '70 e '80, come Bacterio o Rete 2.
Abet Laminati ha inoltre presentato nuovi decorativi e dato ampio spazio a Polaris, la particolare superficie calda e morbida al tatto, molto apprezzata dai progettisti.

 


TAGS


Condividi sui social

Articoli correlati