Innovazione e sviluppo sostenibile: Saib premiata con il Best Performance Award di SDA Bocconi

L'azienda è tra le sei imprese italiane che nel 2020 si sono maggiormente distinte in sostenibilità ambientale, sociale ed economica

Saib premiata con il Best Performance Award

Condividi sui social

Si è svolta giovedì 11 febbraio 2021 la cerimonia di premiazione dei Best Performance Award 2020/2021, un importante riconoscimento annuale, giunto alla quarta edizione, dedicato alle imprese italiane che si distinguono per l’eccellenza nel creare valore economico, tecnologico, umano, sociale ed ambientale.
Organizzato da SDA Bocconi School of Management, in partnership con J.P. Morgan Private Banking, PwC, il fondo di private equity EQT, Bureau Van Dijk, Havas PR, il Best Performance Award ha proclamato i vincitori all’interno delle diverse categorie.
Tra le aziende premiate, Saib, azienda piacentina produttrice di pannelli truciolari grezzi e nobilitati definiti RPB, Regenerated Particle Board, selezionata all’interno della categoria Hot Topic, che si è aggiudicata il premio Most Impactful Company.

 

Saib: un'impresa italiana che si distingue per il suo modello aziendale


Con questo premio Saib ha visto così riconosciuto il proprio modello aziendale in grado di coniugare in modo virtuoso un processo produttivo sostenibile, ottime performance economiche e un grande impegno sociale sul territorio.  Da oltre 50 anni guidata da uno stesso gruppo familiare, giunto ora alla terza generazione, con più di duecento dipendenti e un fatturato di 120 milioni, Saib rappresenta un virtuoso esempio di economia circolare, in quanto ricicla, recupera e rigenera 500.000 tonnellate all’anno di legno a fine vita derivante dalla raccolta differenziata, trasformandole, attraverso un complesso processo produttivo, in pannelli per l’industria dell’arredo.
Grazie a continui investimenti in tecnologia e in ricerca orientata ad ottenere pannelli ecosostenibili al 100% e superfici decorative dal forte impatto tattile ed emozionale, l'azienda è riuscita ad imporsi all’interno della filiera del product design di alta qualità, unendo al meglio estetica, tecnica e riuso.  

 

L'impegno nel sociale


Oltre alla tutela dell'ambiente, Saib è fortemente impegnata nel sociale sostenendo azioni che si traducono in benefici concreti per associazioni, persone, e territori. Azioni che si sono concretizzate ancor più durante l'emergenza sanitaria da Covid-19: come i 200.000 euro donati agli ospedali di Cremona e Piacenza, il sostegno in qualità di sponsor di piccole associazioni sportive e fondazioni  a favore di ragazzi con disabilità fisiche, intellettive e autismo, l'integrazione della differenza di stipendio a tutti i dipendenti che hanno subito una decurtazione salariale a causa della cassa integrazione richiesta durante il lockdown produttivo di aprile e maggio. Saib ha inoltre voluto investire, nonostante le incertezze dell'attuale momento,  20 milioni di euro in un nuovo impianto di essiccazione del legno guardando con fiducia alla futura ripartenza.

 

Sostenibilità e sensibilità in ambito sociale


Nonostante il difficile contesto competitivo globale, le imprese italiane che registrano prestazioni eccellenti si sono quindi confermate anche quest’anno numerose, ed è proprio questo l’obiettivo con cui nasce il Best Performance Award: raccontare questa realtà ed esaltare la cultura relativa alle best practice dell’imprenditoria italiana, soprattutto in una situazione di incertezza e difficoltà come quella attuale, dove gli esempi di resilienza e coraggio vanno celebrati come vera e propria fonte d’ispirazione.
“La perdurante situazione pandemica del 2020 ha irrobustito l’attenzione degli imprenditori italiani nei confronti della sostenibilità e li ha spinti con ancora maggiore determinazione a condividerne il rilievo con tutti i portatori di interesse d’impresa” - ha dichiarato Maurizio Dallocchio, Bocconi University Professor of Finance, Past Dean SDA Bocconi School of Management. “In questa quarta edizione di BPA abbiamo riscontrato una crescente, sana competizione tra imprenditori nel mostrare le esternalità positive a livello sociale e ambientale conseguenti alle proprie iniziative imprenditoriali. L’hot topic dell’edizione 2020 è stato chiaramente incentrato sulla capacità di reazione alla pandemia Covid e quello che è emerso è stata una resilienza virtuosa che ha portato le nostre aziende finaliste sia ad adattarsi sapientemente a nuovi modelli di business sia a prendersi cura del proprio territorio di riferimento”.

 


TAGS


Condividi sui social

Articoli correlati