CERCA NEL PORTALE

Obiettivi della Circular Economy: la risposta dell'industria del poliuretano espanso

Efficienza delle risorse e riciclo

Obiettivi della Circular Economy: la risposta dell'industria del poliuretano espanso

La definizione di una politica comunitaria mirata a ridurre il consumo di risorse non rinnovabili e a promuovere il riutilizzo e il recupero dei manufatti a fine vita ha visto il suo adempimento con la presentazione, avvenuta il 2 dicembre 2015  da parte della Commissione Europea, di un pacchetto europeo sull’Economia Circolare in cui viene analizzata l’interdipendenza di tutti i processi della catena del valore: dall’estrazione delle materie prime alla progettazione dei prodotti, dalla produzione alla distribuzione, dal consumo al riuso e al riciclo dei materiali.
Questo pacchetto è composto da un Piano d’azione che individua le misure chiave e le aree specifiche di intervento e da quattro proposte di revisione e modifica delle principali direttive per la Gestione dei Rifiuti che comprendono anch’esse misure volte a stimolare una maggior circolarità dei “rifiuti che possono tornare ad essere risorse”.
In particolare, il Piano d'azione integra le proposte relative alla legislazione sui rifiuti stabilendo misure che impattano su tutte le fasi del ciclo di vita dei prodotti. Tra le misure previste dal Piano, particolare importanza assumono quelle che incideranno sulla progettazione dei prodotti finalizzata alla loro riparabilità, durabilità e riciclabilità.
Le quattro proposte di revisione e modifica delle principali direttive per la Gestione dei Rifiuti riguardano il riutilizzo e riciclaggio meccanico, il recupero dell'energia, il riciclaggio termochimico e il riciclaggio chimico.

 

Il documento di Europur e Aipef


L’industria europea del poliuretano espanso flessibile, attraverso la sua associazione di riferimento (EUROPUR), ha predisposto un documento che descrive lo stato dell’arte sulle possibilità di recupero delle imbottiture in poliuretano a fine vita e le prospettive di sviluppo per dare risposta agli obiettivi della Circular Economy che tendono all’esclusione della discarica come via di smaltimento dei rifiuti.
Il documento, alla cui stesura ha collaborato anche AIPEF, può essere consultato attraverso il seguente link:  http://www.europur.org/sustainabilty/recycling.

 

 

Tags

Condividi sui social


ARTICOLI CORRELATI
Successo per la conferenza annuale Europur organizzata da Aipef a Milano 10058

In concomitanza con la conferenza, il Museo della Scienza e della Tecnica di Milano ha ospitato l’installazione “Inside the Foam”, un percorso artistico esplorativo e interattivo organizzato da Aipef per celebrare gli 80 anni della scoperta di questo polimero.

Nuovi CAM per prodotti tessili, edilizia e arredi interni 10126

Sono stati stabiliti i nuovi criteri ambientali minimi (CAM) per gli acquisti verdi della pubblica amministrazione in tre diversi settori: l’edilizia, i prodotti tessili e gli arredi per interni.

SlowEmotion® di Pelma: il poliuretano espanso flessibile “a lenta memoria”  10070

Pelma ha sviluppato SlowEmotion®, un nuovo poliuretano espanso flessibile viscoelastico in grado di automodellarsi e adattarsi al corpo offrendo un elevato grado di comfort.

Il bedding Made in Italy cresce puntando sulla qualità della cultura del riposo 10079

La 18esima Assemblea annuale di Ebia (European Bedding Industries' Association), svoltasi a Madrid il 28 e 29 settembre ha messo a fuoco il tema della qualità della cultura del riposo e del fine vita dei materassi. Segnali di crescita per il settore.

L'arredo italiano e il mercato cinese 10116

La seconda edizione del Salone del Mobile.Milano Shanghai, si inaugura il 23 novembre al SEC, Shanghai Exhibition Center, e vede la partecipazione di 109 brand italiani a rappresentare l’eccellenza della creatività e del design Made in Italy.

Delitex: un'ampia gamma di accoppiati per il mobile imbottito 10172

Delitex propone una vasta gamma di prodotti per il rivestimento interno del mobile imbottito e offre soluzioni su misura e articoli ignifughi, certificati secondo le principali normative.

Dryflex® di Pelma 487

Pelma ha creato Dryflex®, il primo poliuretano espanso flessibile idrofobico. Dryflex®  è in grado di mantenere permanentemente le caratteristiche di idrofobicità senza

BBfoam di Orsa Foam 357

Quando l’innovazione incontra il rispetto per l’ambiente “Bio Based” foam è una nuova idea di poliuretano espanso flessibile caratterizzato non solo da elevate caratteristiche tecniche e di durabilità

Poliuretani espansi Orsa Foam  805

Orsa Foam presenterà nel suo stand (BOOTH M020 – N021 HALL 11.2) a Interzum nuovi prodotti messi a punto dal suo team tecnico oltre alle famiglie dei suoi prodotti ormai conosciuti.

Certificato di Eccellenza per DryFlex® di Pelma 781

Material Connexion ha conferito a DryFlex® di Pelma il Certificato di Eccellenza ed è ora esposto nelle loro librerie di Materiali Innovativi negli Stati Uniti, in Europa e in Asia.