CERCA NEL PORTALE

NUOVE DATE PER MADE EXPO 2015

La manifestazione diventa biennale e si svolgerà dal 18 al 21 marzo in Fiera Milano Rho

NUOVE DATE PER MADE EXPO 2015

MADE expo, dopo un’approfondita verifica con aziende espositrici, associazioni e opinion leader del settore edilizia e costruzioni, involucro, architettura e design di interni, ha scelto di riposizionarsi sul Calendario Internazionale delle Grandi Fiere di Settore stabilmente negli anni dispari e durante il mese di marzo a partire dall’edizione 2015. “Marzo consente a MADE expo una collocazione ottimale nel calendario delle grandi fiere europee del settore costruzioni – commenta Giovanni De Ponti, Amministratore Delegato di MADE expo – tale da permettere con maggiore efficacia la partecipazione degli espositori e la visita degli operatori internazionali. MADE expo vuole essere un partner delle aziende, focalizzato sul creare occasioni di business attraverso la generazione di contatti con un target italiano ed internazionale qualificato e interessato all’offerta delle aziende espositrici e vuole altresì proporre un format fieristico mirato su cui attrarre visitatori professionali qualificati e interessati a un approccio B2B su scala internazionale. La collocazione a marzo e la biennalità vogliono essere la risposta all’esigenza di razionalizzazione dell’offerta fieristica italiana, consentendo alle aziende di concentrare in un unico evento fieristico la presentazione al mercato, nel primo trimestre, delle novità e di pianificare le successive campagne di promozione e vendita”.  A marzo, MADE expo anticiperà così l’EXPO 2015 e si proporrà in modo propedeutico ai temi della sostenibilità che saranno trattati e mostrati anche nelle soluzioni architettoniche e costruttive dell’esposizione universale. Allo stesso tempo, la collocazione anticipata eviterà i disagi connessi al congestionamento di pubblico generico di EXPO 2015 (1 maggio - 31 ottobre) che avrà un profilo piuttosto diverso dal visitatore professionale ricercato dagli espositori di MADE expo, ed eviterà peraltro la prevedibile lievitazione dei costi e della complessità nella gestione della visita e della permanenza nel periodo dell’Expo Universale, cosa a cui le aziende ed i visitatori professionali sono sempre più attenti. “MADE expo a marzo 2015 – afferma Andrea Negri, presidente di MADE expo – potrà comunque sfruttare al meglio il fenomeno EXPO 2015 il cui sito espositivo è pianificato per essere una vera e propria “SMART CITY sostenibile” e quindi sarà un vero e proprio concentrato di tutta l’innovazione architettonica e costruttiva. La data di marzo potrebbe rappresentare infatti un’occasione unica per organizzare delle visite guidate professionali al cantiere e mostrare in anteprima, ai professionisti del settore, le soluzioni adottate all’EXPO. Le aziende che avranno fornito i materiali e le soluzioni utilizzati nei building di EXPO 2015, potranno mostrare in anteprima a MADE expo le tecnologie adottate, con una “proposta” a misura dell’utente professionale”.MADE expo, dopo un’approfondita verifica con aziende espositrici, associazioni e opinion leader del settore edilizia e costruzioni, involucro, architettura e design di interni, ha scelto di riposizionarsi sul Calendario Internazionale delle Grandi Fiere di Settore stabilmente negli anni dispari e durante il mese di marzo a partire dall’edizione 2015. “Marzo consente a MADE expo una collocazione ottimale nel calendario delle grandi fiere europee del settore costruzioni – commenta Giovanni De Ponti, Amministratore Delegato di MADE expo – tale da permettere con maggiore efficacia la partecipazione degli espositori e la visita degli operatori internazionali. MADE expo vuole essere un partner delle aziende, focalizzato sul creare occasioni di business attraverso la generazione di contatti con un target italiano ed internazionale qualificato e interessato all’offerta delle aziende espositrici e vuole altresì proporre un format fieristico mirato su cui attrarre visitatori professionali qualificati e interessati a un approccio B2B su scala internazionale. La collocazione a marzo e la biennalità vogliono essere la risposta all’esigenza di razionalizzazione dell’offerta fieristica italiana, consentendo alle aziende di concentrare in un unico evento fieristico la presentazione al mercato, nel primo trimestre, delle novità e di pianificare le successive campagne di promozione e vendita”.  A marzo, MADE expo anticiperà così l’EXPO 2015 e si proporrà in modo propedeutico ai temi della sostenibilità che saranno trattati e mostrati anche nelle soluzioni architettoniche e costruttive dell’esposizione universale. Allo stesso tempo, la collocazione anticipata eviterà i disagi connessi al congestionamento di pubblico generico di EXPO 2015 (1 maggio - 31 ottobre) che avrà un profilo piuttosto diverso dal visitatore professionale ricercato dagli espositori di MADE expo, ed eviterà peraltro la prevedibile lievitazione dei costi e della complessità nella gestione della visita e della permanenza nel periodo dell’Expo Universale, cosa a cui le aziende ed i visitatori professionali sono sempre più attenti. “MADE expo a marzo 2015 – afferma Andrea Negri, presidente di MADE expo – potrà comunque sfruttare al meglio il fenomeno EXPO 2015 il cui sito espositivo è pianificato per essere una vera e propria “SMART CITY sostenibile” e quindi sarà un vero e proprio concentrato di tutta l’innovazione architettonica e costruttiva. La data di marzo potrebbe rappresentare infatti un’occasione unica per organizzare delle visite guidate professionali al cantiere e mostrare in anteprima, ai professionisti del settore, le soluzioni adottate all’EXPO. Le aziende che avranno fornito i materiali e le soluzioni utilizzati nei building di EXPO 2015, potranno mostrare in anteprima a MADE expo le tecnologie adottate, con una “proposta” a misura dell’utente professionale”.

Tags


Condividi sui social


ARTICOLI CORRELATI