Ron Arad firma 10 LAYERS, un inconsueto tavolo da ping pong in Silestone®

Il designer ha reinterpretato le superfici in quarzo in modo creativo

Ron Arad firma 10 LAYERS, un inconsueto tavolo da ping pong in Silestone®

Condividi sui social

Il celebre designer israeliano Ron Arad ha realizzato il suo ultimo progetto 10 LAYERS, uno spettacolare tavolo da ping pong in Silestone®, il materiale tecnologico, composto per oltre il 90% da quarzo naturale, prodotto dal Gruppo Cosentino.
“L’idea di 10 LAYERS mi è venuta mentre mi trovavo presso lo straordinario stabilimento del Gruppo Cosentino. Sebbene mi trovassi lì per uno scopo diverso, ovvero identificare il materiale adatto per il rivestimento di una torre, osservando gli elevati standard tecnologici del processo di produzione di Dekton® e Silestone® non ho potuto fare a meno di domandarmi cos’altro avrei potuto fare con questo materiale 'magico'. Così ho pensato di realizzare qualcosa che consentisse di godere del materiale in un modo completamente nuovo e diverso” ha dichiarato Ron Arad.
Da qui è nata l'idea di progettare un tavolo da ping pong in acciaio inossidabile e bronzo, caratterizzato dalla parte centrale curvilinea nel senso della lunghezza. Questo accorgimento dovrebbe, secondo il designer, far rallentare il gioco e far durare di più i palleggi. La pietra stratificata e la fresatura CNC consentono di creare una curvatura in tutte le direzioni, riproducendo quindi una superficie concava e convessa nella parte centrale, con strati di dieci tonalità diverse. Lavorando le superfici con l'impiego di colori vivaci a contrasto, gli strati piatti si trasformano in cerchi perfetti.
Per  creare il campo di gioco di questo progetto particolare  firmato da Ron Arad sono state utilizzate 10 lastre di Silestone® in quattro diverse tonalità: Iconic White (bianco puro), Kensho (grigio chiaro), Cemento Spa (grigio scuro) e Negro Tebas (nero).  Il progettista ha voluto così reinterpretare le superfici in quarzo Silestone® con una prospettiva completamente diversa, dando forma a un tavolo da ping pong che interagisce in modo del tutto nuovo con i giocatori.

 


TAGS


Condividi sui social

Articoli correlati