Skin interzum forum italy Skin interzum forum italy

Ferramenta per mobili, imbottito, cucina, rivestimenti e sistemi per l'arredamento.

Furnishing Idea è il portale dedicato all’industria del mobile e dell’arredamento, ideato per mettere in comunicazione diversi professionisti come architetti, designer, falegnami, mobilieri e aziende produttrici attive sul mercato del mobile che rappresentano il punto di riferimento in termini di innovazione e qualità del prodotto offerto. D’altra parte, il portale ha lo scopo di fornire un valido servizio informativo incentrato su prodotti, progetti, eventi e fiere e tutto ciò che ruota attorno al mondo dei componenti, semilavorati ed accessori per l’industria del mobile.

 

Il portale è articolato in diverse sezioni in cui è possibile esplorare i diversi prodotti in base alle diverse categorie, mettersi in contatto con le aziende produttrici, scaricare i cataloghi per rimanere al passo con le tendenze di settore e guardare i video delle interviste rilasciate dai migliori professionisti e produttori.

 

Nella sezione articoli vengono proposte tutte le informazioni riguardanti le più innovative tecnologie di prodotto, come materiali per mobili, accessori e sistemi per mobili, macchinari per mobili, ferramenta per mobili, fabbricati dalle aziende produttrici che vantano una solida esperienza nel campo. Nella sezione aziende vi è invece una panoramica sulle aziende produttrici iscritte al nostro portale, divise per categoria di prodotti, in cui è possibile mettersi in contatto per qualsiasi richiesta. Il nostro portale ha anche previsto una apposita sezione cataloghi per permettere ai professionisti e agli operatori di settore di visionare in modo pratico tutti i cataloghi relativi ai diversi prodotti (ferramenta per mobili, materiali per imbottitura, vernici per mobili, etc.). Inoltre, per consentire una facile consultazione dei prodotti il nostro portale ha riservato una sezione prodotti, organizzata per categorie, in cui è possibile informarsi sulle caratteristiche tecniche, i materiali e le funzionalità di ogni prodotto. La sezione video, invece, presenta numerose video interviste rilasciate dai professionisti e dalle aziende produttrici che riportano novità, approfondimenti e contenuti informativi sulle migliori tecnologie di settore.

 

In più, per tenerti costantemente informato puoi anche consultare la nostra sezione Journal che contiene tutti i magazine Furnishing Idea dedicati all’ industria del mobile e dell’arredamento, come ad esempio l’edizione dedicata al Sicam o all’Interzum, due delle più importanti fiere di settore. I magazine possono essere consultati dal portale oppure comodamente scaricabili in formato pdf. 

 

Grazie alla fiducia riposta in noi da molte aziende produttrici il nostro portale è oggi riconosciuto sia a livello nazionale che a livello internazionale. Infatti, al suo interno sono già presenti molte realtà aziendali di settore riconosciute e affermate su scala internazionale, tra le quali vi è il gruppo AIPEF (Aziende Italiane Poliuretani Espansi Flessibili) che si occupa di promuovere l’informazione scientifica sull’utilizzo del poliuretano espanso flessibile nei settori in cui trova impiego.

Rilegno e Federlegno protagonisti del sistema circolare del legno

“Il sistema circolare della filiera legno per una nuova economia” è il titolo di una ricerca realizzata dal Politecnico di Milano e presentata alla Borsa di Milano nell'ambito del convegno “The future, today” promosso da FederlegnoArredo e Rilegno, il Consorzio nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo degli imballaggi in legno.
Molto interessanti i risultati emersi dalla ricerca sulla filiera basata sul recupero e il ricliclo del legno post consumo in Italia: un impatto economico stimabile in circa 1,4 miliardi di euro, 6mila posti di lavoro e un risparmio nel consumo di CO2 pari a quasi un milione di tonnellate.
Il Consorzio Rilegno è un sistema basato su 400 piattaforme di raccolta private, diffuse sul territorio, 14 impianti di riciclo, 4.400 comuni convenzionati; ogni anno il Consorzio recupera e avvia al riciclo circa 2 milioni di tonnellate di legno derivante dagli imballaggi e dalla raccolta differenziata urbana.
Il professore Giovanni Azzone, Ingegnere e Professore ordinario di Impresa e decisioni strategiche al Politecnico di Milano, presentando la ricerca ha spiegato come il rapporto abbia analizzato i diversi attori economici coordinati dal Consorzio Rilegno e il processo che ha portato a raccogliere nel 2017 oltre 2,5 milioni di tonnellate di legno. Diversamente da quanto avviene in altri Paesi, dove il legno post consumo viene bruciato per produrre energia, in Italia, grazie al Consorzio Rilegno, si riesce a rigenerare e quindi riutilizzare quasi il 30% degli imballaggi recuperati e di riciclare il resto, consentendo di produrre pannelli per l'arredo senza bisogno di usare altro legno “vergine”.
Conseguenze positive anche in termini ambientali con un notevole risparmio nel consumo di CO2.
“Come dimostra lo studio realizzato dal Politecnico di Milano – ha affermato il Presidente di Rilegno, Nicola Semeraro - in poco più di 20 anni il sistema del recupero e del riciclo del legno ha creato una “nuova” economia che ha prodotto risultati importanti sia in termini ambientali, sia per la capacità di creare sviluppo e occupazione. Questo sistema inoltre ha creato valore per l’intera filiera del legno-arredo, garantendo all’industria del mobile, attraverso la fornitura del pannello truciolare, un’importante quantità di materia che ha permesso di non “consumare” e importare legno vergine”.

 

Il settore legnoarredo e la sostenibilità


Il settore legnoarredo è già da tempo molto sensibile ai temi legati all'eco-sostenibilità. Molte aziende hanno intrapreso due diversi percorsi di sviluppo per quanto riguarda la sostenibilità: il primo punta su design e progettazione scommettendo su prodotti sempre più eco-compatibili, utilizzando materiali riciclati, riciclabili e con il minore impatto ambientale. Il secondo riguarda le aziende e le fasi produttive: molte aziende sono già eco-sostenibili, hanno migliorato la qualità del lavoro, utilizzano energie rinnovabili e smaltiscono i rifiuti in modo da poterli recuperare.
“La filiera italiana del LegnoArredo è la migliore al mondo per percentuali di riciclo - ha spiegato Emanuele Orsini, presidente FederlegnoArredo - oltre il 95% del legno raccolto viene riciclato all’interno della filiera: i pannelli sono costituiti quasi totalmente da legno recuperato, particolarità che rende la filiera italiana unica al mondo”.
Ha poi segnalato l'accordo tra FederlegnoArredo e Rilegno per agevolare il ritiro e il riciclo degli arredi da dismettere nella pubblica amministrazione. Le aziende associate a FederlegnoArredo avranno infatti la possibilità di affidare questo compito a Rilegno che, attraverso una società controllata e iscritta all'Albo gestori ambientali, provvederà a ritirare e avviare al riciclo tutto questo materiale tramite il network di piattaforme che aderiscono al Consorzio.

 

Pannelli ecologici di Gruppo Saviola al Salone del Mobile.Milano: versatili e sostenibili

L'installazione “Wood You Believe?”, creata in collaborazione con CRA-Carlo Ratti Associati e l’architetto Italo Rota, dà forza agli obiettivi di economia circolare dell'azienda
Categoria: Pannelli truciolari
Data pubblicazione: 28/04/2023
Azienda: Gruppo Mauro Saviola

L'impegno di Assopannelli per la difesa della produzione italiana di pannelli

La pioppicoltura rappresenta per l'Italia la più significativa fonte interna di legname per l'industria
Categoria: Economia e marketing
Data pubblicazione: 25/10/2019

Salone del Mobile.Milano 2018: grande affluenza di visitatori e affari in crescita

Il settore legno-arredo cruciale per la crescita del Paese
Categoria: Fiere
Data pubblicazione: 23/04/2018

Il programma 2018 di Catas Academy

Le nuove tematiche affrontate dalla filiera legno-arredo
Categoria: Novità del settore
Data pubblicazione: 27/02/2018

Filiera italiana dell’arredamento: preconsuntivi 2017

I risultati positivi confermano la ripresa del settore
Categoria: Economia e marketing
Data pubblicazione: 13/02/2018

Emissioni di formaldeide: obbligatoria la dichiarazione di conformità alla classe E1

Rischio di sanzioni amministrative e penali
Categoria: Notizie di settore
Data pubblicazione: 10/01/2018